William Hill - Centro assistenza Chiudi
  • Cambia Schermata
Al Fine di Completare la Procedura di Attivazione del Conto Gioco è Necessario Inviare una Copia del tuo Documento di identità.


Aiuto
Concessione N° 15038
 
 
Login
  • Scommesse
  • Casinò
  • Casinò Live
  • Slot
  • Vegas
  • Bingo
  • Poker
William Hill
Clicca OK per scaricare il nostro software gratuito mentre continui la navigazione del sito.
 
 

Giocare a Poker

I giochi Texas Hold'em e Omaha

A questi giochi partecipano da due a dieci giocatori, più un banco virtuale, eccetto nelle varianti 7 Card Stud e Razz Poker dove possono partecipare fino ad un massimo di 8 giocatori. Vengono giocati con un singolo mazzo da 52 carte per tavolo. Le giocate effettuate dai giocatori si accumulano in un piatto man mano che il gioco procede. La mano migliore di poker vince il piatto.

Si informano i giocatori che è proibito l'utilizzo di dispositivi automatici di gioco (BOT).

I giochi sono abbastanza simili tra loro nei concetti di base, ma ognuno di essi ha una sua strategia unica. Offriamo queste sei diverse versioni di poker, così ciascun giocatore potrà scegliersi quella che preferisce.

Per primo descriviamo le regole di Texas Hold'em Limite, poiché gli altri giochi si basano su questo. Di seguito troverai le spiegazoni dell'Omaha.

Texas Hold'em con Limite

Siedono al tavolo fino a 10 giocatori (più il banco virtuale). Di fronte a uno dei giocatori si trova il bottone del mazziere. Il bottone del mazziere si sposta di una posizione in senso orario a ogni giro del gioco. Inoltre abbiamo un banco virtuale che effettua la distribuzione deIle carte. Il banco virtuale non partecipa al gioco in nessun modo, salvo la distribuzione delle carte. Nota che a causa della natura del poker online, e del fatto che le carte vengono distribuite da un motore RNG (generatore casuale di numeri) certificato e non da una persona fisica, non c'è pericolo di imbrogli nel mescolamento delle carte, di conseguenza non c'è bisogno di "bruciare le carte" prima del flop, del turn e del river. Per garantire il massimo della sicurezza, le carte vengono mescolate ad ogni mano da un dispositivo RNG.

Come si svolge un giro di gioco

Blind: (Buio) Per prima cosa, i due giocatori che si trovano immediatamente a sinistra del bottone del mazziere (non del banco virtuale!) devono puntare un "blind", cioè devono puntare prima di prendere le carte. Questo è per garantire che qualsiasi mano vincente abbia una vincita di denaro. Il giocatore che si trova immediatamente a sinistra del bottone del mazziere punta lo "small blind" (buio), di solito uguale a metà della posta minima (esempio: 2,50€ per un gioco da 5/10€). Il giocatore alla sinistra di quello che ha puntato il buio, punta il "big blind" (controbuio) uguale al valore della posta minima (esempio. 5€ per un gioco da 5/10 ). Si deve tener presente che nella versione "Texas Hold'em Limite" la dicitura x/y € indica l'ammontare della puntata minima (x) e di quella massima (y), mentre nelle versioni "Senza Limite" e "Limite Piatto" indica rispettivamente il piccolo buio (x) e il grande buio (y).

Carte pocket: Dopo i bui, vengono distribuite le prime carte. Ogni giocatore prende due carte a faccia in giù. Queste carte si chiamano carte coperte o pocket. In modalità "side view" ogni giocatore può vedere le proprie carte coperte cliccandoci sopra e può rimetterle sul tavolo ciccandoci sopra nuovamente. In modalità "top view" le carte sono sempre visibili.

Nota bene che nonostante i giocatori vedano le carte distribuite una alla volta in base all'ordine prestabilito del tavolo, il primo giocatore una carta, il secondo una carta ecc., il sistema in tutte le varianti di poker presenti nella piattaforma assegna ad ogni giocatore entrambe le carte di partenza simultaneamente e non brucia nessuna carta prima della distribuzionie delle carte successive.

Primo giro: Le puntate iniziano con il giocatore immediatamente a sinistra di quello che ha effettuato il controbuio e continuano in senso orario attorno al tavolo. Ogni giocatore può passare (fold), vedere o chiamare senza puntare fiche (check), vedere o chiamare puntando fiche (call) o rilanciare (bet). La giocata o il rilancio sono possibili solamente nell'importo stabilito dalla puntata minima del tavolo (5€ in a gioco da 5/10€); ciò cambia nei giochi con Limite piatto o Senza limite e più avanti troverai le spiegazioni. Le puntate sono spiegate in maniera più dettagliata successivamente.
Le carte flop: Adesso vengono distribuite, al centro del tavolo, tre carte a faccia in su. Queste carte si chiamano carte scoperte (o flop). Queste sono carte "comuni" e possono essere usate da tutti i giocatori per formare un set con le carte migliori.

Secondo giro:Segue ora il secondo giro di puntate. Si svolge esattamente con lo stesso meccanismo del primo giro, con la sola differenza che il primo giocatore a puntare è quello alla sinistra del bottone, tra quelli rimasti in gioco.

La carta turn: dopo il secondo giro di puntate, viene distribuita, al centro del tavolo, una quarta carta "comune" a faccia scoperta. Questa carta è detta "Carta turn". Segue quindi un terzo giro di puntate.

Terzo giro: Questo giro si svolge come il secondo, con una eccezione: il rilancio è possibile solo con la puntata massima del tavolo (10 € per un gioco da 5/10€).

La carta river: Infine, viene distribuita una quinta carta "comune". Si chiama "Carta river" ed è seguita da un quarto e ultimo giro di puntate.

Quarto giro:Questo giro finale di puntate si svolge esattamente come il terzo giro.

Chiusura: Dopo il giro di puntate finale, si determina il miglior gioco di cinque carte possibile per ciascun giocatore. Qualsiasi combinazione di carte pocket e di carte comuni può essere utilizzata per formare una mano. Il giocatore che ha in mano il miglior gioco di cinque carte vince il piatto. Nel caso in cui due o più giocatori abbiano raggiunto la stessa combinazione vincente di carte il piatto viene ripartito equamente tra gli stessi. Nel raro caso in cui la mano migliore sia costituita dalle sole carte comuni, il piatto viene ripartito tra tutti i giocatori che hanno partecipato alla chiusura. Nel caso la somma del piatto non sia divisibile equamente tra i vincitori, la parte restante finisce al giocatore più vicino alla sinistra del bottone. Se vedi di aver perso la mano e non vuoi mostrare le tue carte agli altri giocatori, puoi nasconderle (muck). Altrimenti puoi mostrarle per compararle con le mani degli altri. Nel client di William Hill.it DEMO, come previsto dai regolamenti del poker, potrai comunque vedere la mano del tuo avversario nella cronologia del torneo.

Nuova mano: Dopo che una mano è stata completata e il piatto è stato preso dal vincitore, il bottone del mazziere si sposta di una posizione a sinistra e la mano successiva ha inizio.

Sistema di puntata

Il giocatore che siede alla sinistra del controbuio inizia il primo giro di puntate, l'ordine di puntata prosegue in senso orario attorno al tavolo. Ciascuno punterà secondo quello che ritiene valido per il gioco che ha in mano. A partire dal secondo giro il giocatore che siede alla sinistra del bottone, tra quelli ancora in gioco, punta per primo e l'ordine di puntata prosegue in senso orario attorno al tavolo.

Passare: Se non ti piacciono le tue carte puoi passare (fold). Se hai puntato il buio, fatto una puntata o rilanciato, perderai questo denaro, ma non ne perderai altro. Dopo aver fatto fold, sei fuori dal gioco fino alla mano successiva.

Vedere o chiamare: Puoi restare nel gioco vedendo o chiamando. Se nessuna puntata è stata fatta prima di te, puoi giocare senza mettere del denaro nel piatto (check). Se una puntata è già stata fatta puoi giocare piazzando nel piatto un importo uguale (call).

Puntare/lanciare/rilanciare: Se ritieni che la tua mano sia buona, puoi fare una puntata. Se un altro giocatore ha già effettuato una puntata, puoi rilanciare.

L'ammontare delle puntate è stabilito dalla posta del tavolo. Per esempio, in un tavolo da 5/1€, le puntate sono di 5€ per i primi due giri e di 10€ per gli ultimi due. Nei giochi con Limite può esserci una puntata e tre rilanci (puntata, lancio, rilancio, rilancio), questa limitazione non è applicata nel caso in cui siano rimasti solamente due giocatori al tavolo. Dopo tre rilanci il giro di puntate è concluso e la carta successiva viene distribuita (oppure, se si è all'ultimo giro, viene subito determinata la mano migliore). Nei giochi con Limite del piatto o Senza limite invece le puntate continuano regolarmente.

All-in: Quando un giocatore finisce i suoi gettoni nel corso di una mano, non è obbligato a passare. Il giocatore può scegliere di andare"All-in". Quando sei "all-in", il piatto viene suddiviso tra piatto principale e piatto secondario. Tutte le successive puntate saranno aggiunte al piatto secondario.

Quando la mano è terminata e il giocatore "All-in" non vince, entrambi i piatti vanno al giocatore vincente, come normale.

Quando invece il giocatore "All-in" ha la mano vincente, il piatto principale va al giocatore "All-in", mentre il piatto secondario va al giocatore che si è classificato secondo.

Quando più giocatori vanno in "All-in", vengono creati più piatti secondari. I vari piatti saranno ripartiti secondo le mani nell'ordine nel quale i giocatori sono andati "All-in". La mano migliore vince il piatto che era stato realizzato prima di andare in "All-in". La mano seconda classificata prende il piatto raccolto da quel momento sino a quando il suo possessore non è anch'egli andato "All-in", e così via.

Il giro di puntate prosegue finché tutti i giocatori non hanno passato o visto il terzo rilancio oppure finché una puntata è stata vista da tutti i giocatori (escluso quello che l'ha piazzata) senza che un rilancio abbia avuto luogo.

Combinazioni e Valore delle mani

I valori delle carte sono tredici, in ordine crescente sono: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, J, Q, K e A. I semi risultano fra loro equivalenti, nel senso che un A di quadri non vale di più di un A di picche e un Re varrà sempre più di una Regina indipendentemente dal seme delle due carte.

La scala dei valori, in ordine crescente, delle possibili combinazione è la seguente:

Coppia (due carte dello stesso valore), doppia coppia (due coppie di carte dello stesso valore), tris (tre carte dello stesso valore), scala (cinque carte tutte in sequenza), colore (cinque carte dello stesso seme), full (tre carte dello stesso valore più due carte dello stesso valore), poker (quattro carte dello stesso valore), scala reale (cinque carte in sequenza dal 10 all'A dello stesso seme)

  • nel caso di due coppie della stessa figura ad es. due Assi, conta la carta più alta oltre la coppia
  • nel caso di due doppia coppia uguali, ad es. KK QQ, si considera il valore della quinta carta (kicker)
  • nel caso vi siano due scale, si considera il valore della carta più alta
  • nel caso di due combinazioni di colore, si considera il valore della carta più alta
  • nel caso di due full, si considera il valore del tris più alto
  • nel caso di scale, si considera il valore della carta più alta

Poker Omaha

Il poker Omaha segue le stesse regole del poker Texas Hold'em, ma con due eccezioni:

Ai giocatori sono distribuite quattro carte coperte invece di due.
Il giocatore, per formare il suo gioco, deve usare due carte coperte e tre carte "comuni".

Il principio è il medesimo, ma le due differenze nelle regole richiedono una strategia completamente diversa per giocare al poker Omaha.

Giochi con Limite piatto

I giochi con il Limite del piatto differiscono dai giochi Limite per via dei diversi importi di puntata e di rilancio:

L'importo minimo per il rilancio è il valore della precedente puntata o rilancio nella stessa mano. Per esempio, se il primo giocatore punta 10€, il secondo può rilanciare solo con un minimo di 10€.

L'importo massimo per il rilancio è dato dal totale del piatto + il totale delle puntate degli altri giocatori nel giro attuale + l'importo visto dal giocatore. Per esempio, se il piatto è di 50€, il primo giocatore punta 10€ e il secondo vede per 10€, il terzo giocatore può rilanciare fino a 80€ (50€ del piatto, + 20€ delle puntate precedenti in quel giro + 10€ della sua stessa veduta).

Le puntate nei giochi con Limite del piatto non cambiano negli ultimi giri di puntate come invece succede nei giochi Limite.

Giochi Senza limite

I giochi Senza limite differiscono da quelli Limite per il fatto che non esiste un massimo per il rilancio (salvo l'ammontare di chips o soldi che il giocatore ha al tavolo).

Le puntate nei giochi Senza limite non cambiano negli ultimi giri di puntate come nei giochi Limite.

Giochi turbo

I giochi turbo sono giocati molto rapidamente , nel caso di tavoli cash il tempo limite di un giocatore per le decisioni è di gran lunga inferiore a quello degli altri tipi di tavolo. Nel caso di tornei il turbo si riferisce al tempo molto ridotto tra un buio e quello successivo.

Testa a testa

Una partita Testa a testa prevede due soli giocatori che si fronteggiano l'un l'altro.

Micro

Le partite micro sono giocate con delle puntate molto piccole.

Commissione

La commissione della Casa va dallo 0% al 5% del totale di ogni piatto. Noi non addebitiamo alcuna commissione se la mano termina prima della distribuzione delle carte "flop" - "No flop, nessuna commissione".
Consulta il sito di William Hill.it DEMO per ulteriori informazioni sulla commissione.

Differenza tra poker a torneo a poker in modalità cash

Il poker a torneo e il poker in modalità cash hanno le stesse regole ma ci sono alcune differenze.

Nel poker a torneo i giocatori pagano una quota di iscrizione che va a comporre un montepremi. La vittoria nei tornei è conseguita da chi riesce ad accumulare tutte le fiches degli altri partecipanti ovvero, nel caso di attribuzione di più premi, a chi finisce le proprie fiches il più tardi possibile classificandosi nelle posizioni da 2 a N nella graduatoria degli N partecipanti al torneo.

Nel poker in modalità cash invece giocatori non partecipano a un torneo pagando una quota d'iscrizione ma giocano in fiche un corrispettivo in denaro da loro stabilito, con la possibilità di cominciare e finire la partita in un qualsiasi momento.

Principali differenze tra tavoli cash e tornei

- Il giocatore può sedersi e alzarsi in qualsiasi momento e ricaricare la propria posta stack tutte le volte che vuole fino ad un massimo di 1000€ come da Decreto.
- Il valore nominale delle fiche è sempre uguale alla somma in denaro depositata, a differenza del torneo in cui a fronte del pagamento del buy-in viene fornito un ammontare predefinito di fiche
- Si può entrare al tavolo con una quota a scelta e non con un'iscrizione fissa (con gli unici vincoli legati al valore dei bui, per esempio il minimo per entrare al tavolo corrisponde al valore di 20 bui)
- I bui (blind) non aumentano mai, non ci sono passaggi di livello come nei tornei
- Non c'è un vincitore ufficiale come nei tornei, visto che i giocatori che si sfidano al tavolo possono cambiare di continuo

Informazioni Generali

All'interno del software gli importi sono formattati secondo lo standard italiano (mille euro = 1.000.00€).

Tuttavia ci sono delle rare eccezioni e potresti trovare degli importi formattati secondo lo standar internazionale, con la virgola al posto del punto e viceversa (mille euro = 1.000.00€).

Tali eccezioni possono presentarsi principalmente nelle sezioni conto, cronologia dei tavoli e cronologia dei tornei.